menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiese una "mazzetta" ad un albergatore: arrestato dirigente dell'Asl Salerno 1

A finire nel mirino della magistratura, C.A le sue iniziali, dipendente presso il Dipartimento di Prevenzione Igiene e Medicina del Lavoro. L'uomo è stato sorpreso con il denaro dai militari della Guardia di Finanza

Gli uomini della Guardia di Finanza di Cava de’ Tirreni hanno arrestato un dirigente dell’Asl Salerno 1-Dipartimento di Prevenzione Igiene e Medicina del Lavoro, C.A le sue iniziali, di 63 anni, perché sorpreso mentre induceva un albergatore di Vietri sul Mare a consegnargli una “mazzetta” di 400 euro per evitare l’irrogazione di sostanziose sanzioni pecuniarie amministrative. Le indagini, svolte anche tramite pedinamenti ed appostamenti e con l’ausilio di riprese video e audio, incastrano di fatto il dirigente sanitario, che ora è accusato di violazione dell’articolo 319 quater del Codice Penale ed è attualmente in attesa di essere ascoltato dal Gip in udienza di convalida. Nella mattinata di oggi sono state eseguite ulteriori accertamenti di riscontro anche documentale all’ipotesi investigativa, sia presso l’abitazione sia presso il competente ufficio Asl, le cui risultanze sono tuttora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. 

“L’operazione – fanno sapere le Fiamme Gialle - conferma ancora una volta l’efficacia e la costante attenzione agli interessi della Pubblica Amministrazione svolta con professionalità e rigore del Corpo della Guardia di Finanza, avuto particolare riguardo al fenomeno complesso della concussione, anche a tutela dei piccoli imprenditori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento