rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Sarno

Alluvione di Sarno, l'ex sindaco Basile condannato a cinque anni

La sentenza della Corte d'Appello di Napoli, alla quale la Cassazione aveva rinviato gli atti, ribalta le sentenze di assoluzione pronunciate in primo e secondo grado

La Corte d'Appello di Napoli ha condannato l'ex sindaco di Sarno Gerardo Basile alla pena di cinque anni di reclusione e alla interdizione dai pubblici uffici in relazione all'alluvione di Sarno, avvenuta il 5 maggio del 1998, nel corso della quale morirono 137 persone. La sentenza, emessa nella notte tra ieri e oggi, ha ribaltato il giudizio espresso in primo e secondo grado: prima il tribunale di Nocera Inferiore e poi la Corte d'Appello di Salerno avevano assolto Basile dalle accuse.

Tuttavia la sentenza di secondo grado, emessa il 6 ottobre del 2008, fu impugnata dalla procura generale in Cassazione, che a sua volta annullò il provvedimento il giorno 11 marzo 2010, rinviando gli atti alla Corte d'Appello di Napoli. Da questa Basile è stato riconosciuto colpevole di condotta negligente, si apprende dall'ANSA, per non aver ordinato l'evacuazione della popolazione nella notte tra il 4 e il 5 maggio 1998.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione di Sarno, l'ex sindaco Basile condannato a cinque anni

SalernoToday è in caricamento