Cronaca

Rinchiuse la compagna nella cuccia del cane: condannato a 5 anni e 4 mesi

Per l'uomo, accusato di violenza sessuale, maltrattamento, stalking ed estorsione, il Pm aveva chiesto una pena di 4 anni ma Elisabetta Boccassini, Gip del Tribunale di Salerno, ha emesso la sentenza di 5 anni e 4 mesi nei suoi confronti

E' stato condannato a 5 anni e 4 mesi l'uomo di Giffoni Valle Piana che avrebbe rinchiuso l'ex compagna, una 50enne di Eboli, nella cuccia del cane. Per l'uomo, accusato di violenza sessuale, maltrattamento, stalking ed estorsione, il Pm aveva chiesto una pena di 4 anni ma Elisabetta Boccassini, Gip del Tribunale di Salerno, ha emesso la sentenza di 5 anni e 4 mesi nei suoi confronti.

Secondo il racconto della vittima, la vicenda sarebbe iniziata nel 2013, contestualmente con l'inizio della relazione tra i due. Poco dopo l'inizio del rapporto, infatti, ha iniziato a seviziare la donna, ad umiliarla ed a pagare le rate del mutuo intestato alla madre ma che vedeva come beneficiario l'imputato. Per continuare a farla pagare l'uomo, anche dopo il termine della relazione, ha inviato alla vittima continui messaggi minacciosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinchiuse la compagna nella cuccia del cane: condannato a 5 anni e 4 mesi

SalernoToday è in caricamento