rotate-mobile
Cronaca Sarno

Condotta antisindacale, condannato il Comune di Sarno: ecco la sentenza

Russo (Uil Fpl): "Avvisati in ritardo sulla nuova dotazione organica e l'assetto organizzativo dell'Ente. Questa sentenza dà dignità ai lavoratori e all’operato del sindacato”

Il Comune di Sarno è stato condannato per condotta antisindacale e al pagamento delle spese legali per una somma complessiva di 1.500 euro. Lo ha deciso la dottoressa Raffaella Caporale della Seconda sezione Lavoro del Tribunale di Nocera Inferiore, che così ha accolto le ragioni dei sindacati provinciali di Uil Fpl, Cisl Fp e Cgil Fp in merito alle ultime vertenze all'interno del Comune sarnese.

Il caso

Il 4 luglio scorso l'Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Canfora ha approvato la nuova dotazione organica e l'assetto organizzativo dell'Ente, con cui il Comune ha approvato tutta la sua organizzazione strutturale sostituendo ogni altro provvedimento o disposizione precedentemente adottato con riferimento all'istituzione delle qualifiche dirigenziali, al potenziamento degli uffici di staff, alla gestione dei servizi sociali in collaborazione l'ufficio del Piano di Zona, alla diminuzione dei posti previsti nella precedente dotazione organica rispetto alla nuova previsione, all'articolazione della struttura in otto settori e all'accorpamento di alcune unità operative in base alle esigenze lavorative. Una questione sin da subito denunciata dai sindacati, che hanno sempre definito il provvedimento antisindacale poiché aveva violato l'obbligo informazione preventiva previsto dalla legge.

Il commento

Soddisfatto il segretario della Uil Fpl Giuseppe Russo:

“Solo un mese dopo ci era stato comunicata la decisione. La magistratura ha riconosciuto che l'atto del Comune andava annoverato tra gli atti di valenza generali concernenti il rapporto di lavoro, l'organizzazione degli uffici e la gestione complessiva delle risorse umane. E' una sentenza importante perché tutela il ruolo del sindacato e l'operato dei lavoratori. La necessaria valorizzazione e riqualificazione dei dipendenti in servizio al Comune necessitava di una riflessione con i sindacati, ma questo non è avvenuto. Speriamo che il Comune si ravveda degli errori fatti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condotta antisindacale, condannato il Comune di Sarno: ecco la sentenza

SalernoToday è in caricamento