Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Nocera Inferiore

Finte docenze nell'Agro per ottenere punteggio: confiscati 2 milioni a un consulente, nei guai i titolari delle scuole

Il consulente del lavoro, con la complicità dei legali rappresentanti delle scuole, aveva instaurato fittizi rapporti di lavoro per 1503 soggetti, i quali avevano poi mentito, dichiarando nella loro domanda di aver prestato servizio presso le scuole in questione, per ottenere un titolo che, valutato per il punteggio, sarebbe risultato determinante per l'assunzione presso le scuole pubbliche

E' scattato oggi, da parte dei Carabinieri della sezione di Polizia Giudiziaria, il sequestro preventivo finalizzato alla confisca di 2 milioni di euro circa, a carico del consulente del lavoro A.O. e dei titolari delle scuole paritarie L.G., B.A., F.R., O.E., M.G., B.A., N.A. e C.E. con sede nell'Agro-Nocerino-Sarnese. Tale provvedimento è frutto di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore. E' stato notificato ai 9 indagati l'avviso di conclusione delle indagini preliminari per associazione per delinquere, falso, abuso d'ufficio e indebita compensazione di crediti inesistenti. 

Gli accertamenti

Tutto è iniziato con la relazione degli ispettori dell'Inps di Nocera Inferiore, da cui è emersa una evidente sproporzione tra le reali esigenze delle scuole paritarie ispezionate rispetto alla forza lavoro che risultava assunta, a seguito dell'emanazione del bando per l'aggiornamento della graduatoria di terza fascia del Miur pubblicato il 30 agosto del 2017.  E' risultato che tra il gennaio del 2012 e il 30 ottobre del 2017 il consulente del lavoro, con la complicità dei legali rappresentanti delle scuole, aveva instaurato fittizi rapporti di lavoro per 1503 soggetti, i quali avevano poi mentito, dichiarando nella loro domanda di aver prestato servizio presso le scuole in questione, per ottenere un titolo che, valutato per il punteggio, sarebbe risultato determinante per l'assunzione presso le scuole pubbliche. Con questo meccanismo fraudolento, dunque, la loro posizione in graduatoria lievitava, penalizzando gli altri che venivano scavalcati ingiustamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finte docenze nell'Agro per ottenere punteggio: confiscati 2 milioni a un consulente, nei guai i titolari delle scuole
SalernoToday è in caricamento