Battipaglia, la Croce Verde dona ambulanza ad associazione Onlus

L'associazione E ti porto in Africa riceverà in dono un'autoambulanza da mandare in Africa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Sabato prossimo alle ore 10, presso la sede della Croce Verde di Battipaglia in via P. Baratta, avverrà la consegna di un’autoambulanza già attrezzata per le emergenze sanitarie. I destinatari di questa preziosa iniziativa sono i volontari dell’Associazione Onlus “E ti porto in Africa”, presieduta dal dottor Vincenzo Mallamaci: quest’ultimo, come ogni singolo membro dell’associazione, è da tempo accanto a chi soffre e vicino a chi non riesce a far sentire la propria voce.

Questo prezioso mezzo di lavoro verrà donato dal rappresentante della Croce Verde di Battipaglia, Enzo Conte, direttamente nelle mani del presidente Mallamaci; il mezzo sarà poi trasportato in Costa d’Avorio e utilizzato nella provincia di Koum Fiao, per le tante emergenze che ogni giorno sia i  volontari che i sanitari sono costretti a fronteggiare, una continua lotta contro il tempo per salvare tante vite umane.

Alla consegna saranno presenti il presidente dottor Vincenzo Mallamaci, il dott. Marco Botta vicepresidente dell’associazione  “E ti porto in Africa”, la signora Filomena Bianco in qualità di segretaria della Onlus, Enzo Conte infermiere professionale in rappresentanza della Croce Verde di Battipaglia, Padre Consant Atta Kouadio, missionario in Costa d’Avorio nella provincia di destinazione dell’ambulanza e infine don Gerardo Perillo Cappellano dell’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia.

Il presidente Mallamaci ha dichiarato: “ Lo spirito e l’impegno, che ogni giorno mettiamo in campo per aiutare i nostri fratelli bisognosi è stato premiato dall’amore divino, un simile dono, ha un valore immenso soprattutto in zone difficili come la Costa d’Avorio, dove far finta di non vedere per alcuni è molto più semplice che aiutare. Dell’immenso dono abbiamo anche avvertito l’ Ambasciatore ivoriano presente a Roma, il quale ha risposto con un messaggio di grande compiacimento per la nostra opera, un ringraziamento per tutti coloro che usano la loro vita per salvarne altre”.
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento