Consorzio di Bacino Salerno 2: senza stipendio da quasi 3 mesi, l'appello della Csa Fiadel

Rispoli: “Non è stata liquidata interamente nemmeno la tredicesima. Tutto questo è insostenibile: il prefetto di Salerno intervenga"

Tensione tra i 21 dipendenti della IsoAmbiente, senza stipendio da quasi tre mesi: esplode, infatti, la vertenza della società partecipata dal Consorzio di Bacino Salerno 2.  Non usa mezzi termini, Angelo Rispoli della Csa Fiadel provinciale: “Non è stata liquidata interamente nemmeno la tredicesima. Tutto questo è insostenibile. Il prefetto di Salerno intervenga, altrimenti daremo battaglia per tutelare i diritti di questi operai”.

L'appello

Rispoli, in una lettera ai vertici delle due società e al prefetto di Salerno, Salvatore Malfi, ha chiesto di intervenire al fine garantire il reddito dei lavoratori e delle loro famiglie. “Il perdurare di questa situazione darà, nostro malgrado, vita ad azioni di lotta e ad azioni legali”, ha concluso il sindacalista della Fiadel provinciale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

Torna su
SalernoToday è in caricamento