rotate-mobile
Cronaca

Nuovi obiettivi strategici per il Consorzio Asi di Salerno: parla Cassandra

Il presidente: "Siamo fermamente intenzionatia proseguire nel processo di semplificazione amministrativa e nel migliorare l'efficacia dell'azione dell'ente"

Il Comitato Direttivo del Consorzio Asi di Salerno ha approvato all'unanimità la relazione programmatica elaborata dal presidente Gianluigi Cassandra. Il documento, come previsto dalla nuova legge regionale per i Consorzi Asi, indica i criteri generali che guideranno l'azione dell'ente e gli obiettivi puntuali da raggiungere nel prossimo futuro. Prioritario per Cassandra dare attuazione alle funzioni stabilite dall'articolo 4 della legge regionale, con particolare riferimento alle attività di supporto alla progettazione di infrastrutture ed alla manutenzione dell'esistente, all'intercettazione di finanziamenti pubblici e privati destinati alle aree industriali ed alla fornitura di servizi alle imprese insediate; a quanto previsto dall'articolo 9 della legge regionale, riguardo la qualificazione delle aree industriali, e dagli articoli 13 e 14 sui programmi di sviluppo. Fondamentale, poi, attivare gli opportuni censimenti al fine di verificare il reale stato degli insediamenti ed evidenziare le aree che possono essere riacquisite.

Quattro gli obiettivi strategici per la cui attuazione sono stati costituiti appositi gruppi di lavoro. Trasparenza e snellimento: rivedere i regolamenti per l'emanazione dei nulla osta all'insediamento. Implementare forme di trasparenza amministrativa quali il sito internet con nuovi contenuti e servizi multimediali per le imprese insediate e da insediare; espropriazioni:  In attuazione della nuova legge regionale sull'assetto dei consorzi Asi (articoli 10 e 11) si dovrà immediatamente e celermente procedere alla riacquisizione di suoli affidati a terzi a seguito di procedure espropriative ma che non hanno visto fino ad oggi nessuna forma di dinamismo imprenditoriale; sviluppo economico e investimenti: sviluppare i piani di insediamento mediante il coinvolgimento di capitale privato e pubblico per la realizzazione di opere pubbliche e mediante l'intensificazione delle assegnazioni a terzi delle aree di proprietà privata attraverso procedure ad evidenza pubblica; sviluppo urbanistico: istruire e programmare eventuali studi di fattibilità e relazioni tecnico-amministrative necessarie per la predisposizioni dei piani regionali di sviluppo e quelli territoriali elaborati dal consorzio Asi di Salerno.

"Siamo fermamente intenzionati - dice il presidente Cassandra- a proseguire nel processo di semplificazione amministrativa e nel migliorare l'efficacia  dell'azione dell'ente. Sfruttando al meglio le opportunità offerte dalla nuova legge regionale intendiamo, già dal prossimo mese di settembre, mettere in campo una serie di azioni coordinate al fine di attirare sul territorio nuove risorse per lo sviluppo delle aree industriali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi obiettivi strategici per il Consorzio Asi di Salerno: parla Cassandra

SalernoToday è in caricamento