rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Serre

Troppi contagi a Serre e Giffoni Sei Casali, i genitori: "Abbiamo paura: i nostri figli non rientrano a scuola"

Continua e si estende la protesta silenziosa dei genitori dei due comuni salernitani

Non solo a Giffoni Sei Casali, ma anche a Serre è in corso una protesta silenziosa da parte dei genitori degli alunni che, a fronte degli oltre 100 contagi nel comune, non ritengono opportuno far tornare a scuola, in presenza, i propri figli.

La protesta

"Il sindaco aveva disposto la chiusura delle scuole fino al 15 gennaio, per poi far far o screening prima del rientro a tutti gli alunni e docenti per assicurare un rientro più tranquillo. Un genitore è ricorso al Tar per far riprendere la didattica in presenza e purtroppo il Tar gli ha dato ragione, annullando l'ordinanza del sindaco", ci ha scritto un lettore. Ma, proprio come continua ad accadere a Giffoni Sei Casali, numerosi genitori si rifiutano di accompagnare i propri figli a scuola visto il crescente numero dei casi nel comune salernitano e i conseguenti rischi per i ragazzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi contagi a Serre e Giffoni Sei Casali, i genitori: "Abbiamo paura: i nostri figli non rientrano a scuola"

SalernoToday è in caricamento