rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Roccapiemonte

Roccapiemonte, contrabbando di liquori: denunciato un anziano

L'uomo, perito chimico, produceva e commercializzava in nero ingenti quantità di liquori avvalendosi della sua esperienza professionale: è stato scoperto dalla guardia di finanza e denunciato all'autorità giudiziaria

Da tempo si dedicava alla commercializzazione in nero di liquori nell'agro nocerino sarnese utilizzando essenze e coloranti, ma è stato scoperto dalla guardia di finanza della compagnia di Nocera Inferiore: è accaduto a Roccapiemonte. Un anziano incensurato del posto, 63 anni, perito chimico, grazie all'esperienza acquisita nel tempo produceva liquori utilizzando alcool etilico di provenienza non nota, su commissione di privati o imprenditori.

I finanzieri lo hanno scoperto ed hanno sequestrato, all'interno di un box garage, 150 litri di liquori pronti per essere venduti in nero contenuti in bottiglie senza etichetta, alcool etilico utilizzato per la composizione dei prodotti, alcool etilico denaturato, essenze, coloranti e altro, oltre a numerosi contenitori in plastica della capacità di circa 400 litri, dai quali ancora proveniva odore di alcool. L'uomo, incensurato, è stato deferito a piede libero all’autorità giudiziaria di Nocera Inferiore per violazione dell’art. 43 del testo unico sulle accise, per sottrazione all’accertamento ed al pagamento dell’accisa sull’alcool e sulle bevande alcooliche. Proseguono le indagini dei finanzieri.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccapiemonte, contrabbando di liquori: denunciato un anziano

SalernoToday è in caricamento