rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Baronissi

"Contrariamente Baronissi", parte la distribuzione dei generi alimentari

Soci e volontari, sin dalla giornata di ieri, hanno provveduto al carico delle derrate presso il Banco Alimentare Campania onlus

Al via la prima distribuzione dei generi alimentari dell’associazione “ContrariaMente Baronissi” presso la nuova sede in via Ferreria. Soci e volontari, sin dalla giornata di ieri,  hanno provveduto al carico delle derrate presso il Banco Alimentare Campania onlus. Oggi, durante tutta la giornata, si sono impegnati nella realizzazione dei pacchi e nella loro distribuzione. Soddisfatto il presidente Tony Siniscalco: “E’ stata per tutti noi una giornata particolarmente emozionante, poiché pochi giorni fa si scioglieva il direttivo del Centro d’ascolto e carità San Francesco d’Assisi- fondato nel 2011 e che da sempre ha fortemente portato avanti l’opera di volontariato sul territorio-per confluire nella associazione Contrariamente”.

La lettera contenuta nel pacco:

“Cari amici,

sono quasi dieci anni che insieme a Margherita, Anna, Roberto, Francesco, Piera e tanti altri volontari decidemmo di fondare il Centro di Ascolto e Carità San Francesco D’Assisi per aiutare chi vivesse un periodo più o meno lungo di difficoltà. Sin dal principio il nostro obiettivo è stato quello non della semplice consegna dei generi alimentari bensì di far trovare a tutti coloro che ne avessero bisogno, un momento di ascolto e una voce accogliente e disponibile, uno sguardo o una parola di conforto per chi, purtroppo, si trova in difficoltà. Con questo spirito abbiamo  improntato la nostra azione e, ancora oggi, in questo momento di difficoltà cerchiamo di continuare. Oggi tante dinamiche sono cambiate e tanti fondatori e volontari , a causa di vicissitudini di vita non riescono ad essere più presenti fisicamente. Ci siamo cosi determinati ad aderire a questo grande contenitore che ho l’onore di presiedere, l’associazione ContrariaMente Baronissi, per fondere le energie e portare avanti ancora questa splendida esperienza. Con la forza di tanti nuovi giovani abbiamo ripreso le attività a noi care, come la consegna dei doni di Babbo Natale con il “gioco sospeso”;  tante altre attività abbiamo già in programma per il prossimo anno (sperando che la pandemia sia solo un bruttissimo ricordo), pur mantenendo sempre  l’attività  per noi più importante che è l’ascolto del prossimo, al quale dare conforto nei momenti di maggiore necessità. Ascolto che ci è sta dato dalla fede che riponiamo in Dio.  La sede della nuova associazione, sita in via Ferreria, ha voluto intitolare la sua sala più grande al Centro D’ascolto e Carità San Francesco D’Assisi, proprio a voler imprimere in questa fusione delle due realtà l’importanza e l’affetto verso la nostra prima associazione e sopratutto voler continuare ad affidarci a San Francesco d’Assisi per essere accompagnati nello svolgimento della nostra azione di volontariato. Vi auguro di trascorrere un Santo Natale ed un  buon nuovo anno di speranza. Un abbraccio sincero da parte mia e di tutti i volontari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contrariamente Baronissi", parte la distribuzione dei generi alimentari

SalernoToday è in caricamento