Maiori al setaccio, scovate 15 strutture extralbierghiere irregolari: multe fino a 20mila euro

Insospettabili i responsabili delle strutture abusive, la maggior parte proprietari di seconde case non residenti. Per loro, sanzioni salatissime

Maiori al setaccio, per scovare le strutture extralberghiere abusive: l'operazione, denominata "Easy Rent" è stata condotta dal Comando associato di Polizia Locale diretto da Giuseppe Rivello, nel rispetto del Tulps (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) e delle leggi regionali che regolano la materia.

Il blitz

Come riporta Il Vescovado, la Polizia ha accertato ben quindici attività ritenute abusive, molte delle quali regolari ma accomunate dal mancato pagamento della tassa di soggiorno o dalle omesse comunicazioni di presenze alla Questura. In una casa vacanza che aveva dichiarato sei posti letto ne sono stati accertati quasi il doppio. Per gli agenti non è stato difficile individuare alcune strutture, pubblicizzate su siti web stranieri di vacanze low cost. Insospettabili i responsabili delle strutture abusive, la maggior parte proprietari di seconde case non residenti. Per loro elevate sanzioni salatissime, per un totale di 20mila euro, come previsto dalla legge regionale 17 del 2001. Si attendono provvedimenti da parte del SUAP, lo Sportello Unico delle Attività Produttive. Il monitoraggio continua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento