Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Controlli nei cantieri edili Salerno, impiegati 350 carabinieri

Oltre 350 militari sono stati impegnati in controlli nei cantieri edili, così come riferito dal comando provinciale di Salerno, coordinati dalla procura della Repubblica. Scoperti numerosi lavoratori in nero

Oltre 350 carabinieri sono stati impiegati nella giornata di ieri in una vasta attività di controllo dei cantieri edili. I militari, unitamente a 40 ispettori della Direzione provinciale del lavoro e ai colleghi del nucleo ispettorato di Salerno, hanno eseguito controlli di concerto con la procura di Salerno, diretta dal procuratore Franco Roberti e le operazioni dei militari hanno avuto anche la finalità di un "attento monitoraggio di tutte le ditte, sia locali che provenienti da altre province, per evitare infiltrazione di natura camorristica ed operazioni di riciclaggio di denaro", come si legge in una nota dei carabinieri del comando provinciale di Salerno, agli ordini del colonnello Fabrizio Parrulli e del tenente colonnello Francesco Merone.

Su 280 lavoratori controllati nei vari cantieri trenta sono risultati irregolari in quanto mai assunti dal datore di lavoro, mentre 20 aziende sono state sospese, riferiscono i carabinieri, per impiego di manodopera in nero. Le verifiche sono state finalizzate anche al contrasto delle violazioni alle norme sulla prevenzione degli infortuni, del lavoro nero e del mancato versamento dei contributi previdenziali, con un’attenzione particolare agli abusi edilizi.

Tra le irregolarità più frequentemente riscontrate dai militari e dagli ispettori, si legge in una nota dei carabinieri, sono emerse diverse mancanze in materia di sicurezza sul lavoro, per l’assenza degli appositi parapetti lungo i lati prospicienti il vuoto, la quasi totale mancanza delle segnalazioni obbligatorie di aperture al suolo e di adeguati sicuri passaggi per il transito degli operai o l’incompleto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Le mancanze riscontrate esponevano i lavoratori a gravi rischi che avrebbero potuto causare pericolosi infortuni.

Le operazioni dei carabinieri hanno interessato i seguenti comuni: Salerno – Agropoli – Polla – Baronissi – San Valentino Torio – Battipaglia - Sanza – Pontecagnano – Sala Consilina – Buonabitacolo – Castellabate – Cuccaro Vetere – Angri - Sapri – Vibonati – Ceraso –Sarno – Fisciano – Contrusi – Giffoni Valle Piana – Matinella di Albanella – Eboli - Torre Orsaia – Pollica – Ascea – Gioi Cilento - Vallo della Lucania – Sicignano degli Alburni – Vietri sul Mare.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nei cantieri edili Salerno, impiegati 350 carabinieri

SalernoToday è in caricamento