rotate-mobile
Cronaca

Raffica di controlli: denunciati 7 stranieri, preso pregiudicato

Nuovi Posti di blocco e perquisizioni dei carabinieri nei comuni della Valle dell'Irno. Elevate anche diverse contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada

Nuova raffica di controlli dei carabinieri nei comuni della Valle dell’Irno, che hanno portato al deferimento di sette cittadini stranieri, alla segnalazione in Prefettura di tre giovani assuntori di sostanze stupefacente e all’arresto di un pregiudicato. In particolare a Mercato San Severino i militari dell’Arma hanno ammanetto S. R, 40enne del luogo, in ottemperanza ad un provvedimento che prevede una pena di sei mesi e ventotto giorni di reclusione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Corte di Appello di Salerno, a seguito di condanna per reati contro il patrimonio. Ora il pregiudicato si trova agli arresti domiciliari.

Durante la notte, invece, hanno fermato un’autovettura con a bordo sette stranieri, tutti domiciliati presso un campo nomadi del napoletano, che, non avendo fornito valide giustificazioni in ordine alla loro presenza, sono stati proposti per l’applicazione del foglio di via obbligatorio. Uno di loro, inoltre, è stato deferito per violazioni delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare del divieto di dimora nella regione Campania, a cui era sottoposto dopo aver commesso  reati contro il patrimonio.

I carabinieri di Fisciano e Siano hanno segnalato, come assuntori di stupefacenti, tre giovani trovati in possesso, a seguito di diverse quantità di droga. Infine, nel corso di alcuni posti di blocco lungo le principali arterie stradali della Valle dell’Irno, i militari dell’Arma hanno elevato venti contravvenzioni e ritirato numerose patenti di guida per gravi infrazioni al codice della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di controlli: denunciati 7 stranieri, preso pregiudicato

SalernoToday è in caricamento