menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valle dell'Irno, controlli dei carabinieri: undici denunciati

Tra questi una donna che conservava due grammi di droga per il figlio tossicodipendente. Scoperte inoltre due truffe on line

Aveva in casa due grammi di eroina che in realtà, come scoperto dai carabinieri, custodiva per consegnarli al figlio 32enne: una 56enne casalinga è stata quindi denunciata a Siano. La donna è una delle undici persone denunciate nel corso di controlli effettuati nella valle dell'Irno dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, diretti dal capitano Rosario Basile.

MERCATO SAN SEVERINO - Si erano resi responsabili di un furto di circa due quintali di ortaggi in un terreno agricolo: per questo un 53enne disoccupato ed un 41enne di professione imbianchino, entrambi sanseverinesi, sono stati denunciati unitamente ad un cittadino di Nocera Inferiore.

CASTEL SAN GIORGIO - Sorpreso alla guida di una Fiat Panda, un 19enne è stato denunciato in quanto i carabinieri hanno appurato che non era in possesso della patente di guida in quanto mai conseguita.

SIANO - Oltre alla donna trovata in possesso di droga i militari hanno segnalato alla prefettura un 30enne disoccupato del posto in quanto trovato in possesso di un grammo di marijuana. Denunciato inoltre un cittadino ucraino in quanto risultato inottemperante ad un decreto di espulsione emesso nel 2008 dalla prefettura di Napoli. Un 41enne è stato invece denunciato in quanto, in seguito ad una inserzione di vendita su Internet, si era fatto accreditare da un acquirente la somma di 300 euro per l'acquisto di un cellulare senza però inviarlo al compratore.

BRACIGLIANO - Guidava un motociclo Honda 150 senza la patente di guida mentre il mezzo non era coperto da assicurazione: per questo un 25enne del posto è stato denunciato e contravvenzionato - come previsto dal Codice della Strada - per la mancata copertura assicurativa del mezzo. Un disoccupato 46enne di Castellammare di Stabia (Napoli) è stato denunciato in quanto, in concorso con un'altra persona, si è reso responsabile di ricettazione di una autovettura Alfa Romeo 147 di proprietà dell’ex moglie residente a Bracigliano. L’autovettura è stata restituita alla legittima proprietaria. Denunciato inoltre un 33enne ex amministratore di un fallito caseificio in quanto ritenuto responsabile di aver distratto dalla massa creditizia un autocarro Ford Transit denunciandone falsamente il furto.

FISCIANO - deferito in stato di libertà un 62enne di Foggia che a seguito di una inserzione di vendita su internet si faceva accreditare, da un inconsapevole acquirente, la somma di 150 euro come anticipo per l’acquisto di un telefono cellulare senza però mai inviaglierlo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento