Controlli della Guardia Costiera in Cilento: sigilli per un hotel, sequestrata una rete

L'hotel è risultato privo di autorizzazione allo scarico e privo di impianto di depurazione e pertanto i reflui, senza alcun trattamento, venivano immessi nella pubblica rete fognaria

Continuano i controlli della guardia costiera di Palinuro: a Camerota sono scattati i sigilli ad un una struttura alberghiera con più di 250 posti letto, dotata di ristorante e piscina. L'hotel è risultato privo di autorizzazione allo scarico e privo di impianto di depurazione e pertanto i reflui, senza alcun trattamento, venivano immessi nella pubblica rete fognaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sequestro

Gli uomini della Guardia Costiera, inoltre, hanno effettuato anche delle attività in mare per prevenire reati in particolare nell’area Marina Protetta di Costa Infreschi e della Masseta: è stata sequestrata una rete da pesca posizionata in zona sottoposta a tutela. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, nuovo caso positivo a Battipaglia: l'appello della sindaca

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento