menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli in bar e locali del salernitano, sospesa l'attività di un club: due denunce

Sono state effettuate delle verifiche in 73 esercizi commerciali. In particolare, è stata sospesa l’attività di un circolo privato e sono state elevate multe per un ammontare di 145.940 euro

Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dal Tenente Davide Acquaviva, per contrastare il lavoro sommerso: sono state effettuate delle verifiche in 73 esercizi commerciali. In particolare, è stata sospesa l’attività di un circolo privato e sono state elevate multe per un ammontare di 145.940 euro.

Insieme a personale specializzato del Nucleo Carabinieri Ispettorato Lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Salerno, i militari di Polla hanno denunciato, dunque, a San Pietro al Tanagro, due pregiudicati, padre e figlio, rispettivamente di 55 ed 30 anni, gestori di un circolo privato notturno, per aver installato ed utilizzato, in assenza di comunicazione all’Ispettorato del Lavoro, impianti audiovisivi per il controllo a distanza dei lavoratori. Tale locale risultava videosorvegliato in assenza di qualsivoglia autorizzazione. In più, aveva 10 lavoratori “in nero”: il Club è stato sospeso. Sanzionati, poi, i titolari di un bar e di un pub, il primo situato ad Atena Lucana ed il secondo a Sant’Arsenio, per aver impiegato 3 lavoratori a nero. Infine, i carabinieri di Montesano sulla Marcellana, hanno multato un bar per aver omesso di segnalare ai pubblici ufficiali l’inosservanza del divieto di fumo da parte degli avventori.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento