menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione "Cava sicura": raffica di controlli e multe nella movida

Le forze dell'ordine hanno fermato 181 veicoli, con 223 persone a bordo fra cui 37 pregiudicati, e sanzionato diversi esercizi commerciali

Imponente operazione interforze di controllo del territorio e della movida a Cava de’Tirreni. Nella tarda serata di ieri, alle 23.30, ha avuto inizio l’operazione “Cava Sicura” che ha visto il dispiegamento di 11 autopattuglie e di personale, anche in abito civile, del Commissariato di Pubblica Sicurezza, della Compagnia della Guardia di Finanza, della Tenenza dei Carabinieri e della Polizia Locale, che hanno sinergicamente monitorato lo spaccio e l’uso di stupefacenti, la sosta selvaggia, l’osservanza del regolamento di polizia locale sulla movida, gli abusi d’alcol ecc. Non solo ma hanno ancora controllato 181 veicoli, con 223 persone a bordo fra cui 37 pregiudicati; redatto 65 verbali per sosta selvaggia, 8 per occupazione di suolo pubblico, 2 nei confronti dei titolari di due esercizi commerciali che non avevano rimosso due strutture abusive e altri 2 sanzioni sono state elevate per evasione fiscale.  

“Ringrazio per la grande collaborazione tutte le forze dell’ordine, i nostri agenti della Polizia locale – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – “Cava Sicura” è stata una operazione che ripeteremo spesso. La nostra città deve essere un esempio per i giovani che vogliono divertirsi in maniera sana e rispettosa dei residenti. Non tollereremo eccessi di nessun tipo, anche a tutela dei tanti operatori della movida che sono corretti ed osservano le regole. Chi pensa di venire a Cava de’ Tirreni per fare notti brave è avvisato”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento