Controlli dei Nas a Salerno e provincia: sequestrati 2 studi dentistici, le altre verifiche

A Salerno, è emerso che uno studio odontoiatrico esercitava senza autorizzazione sindacale ed un centro dedito alla diagnostica per immagini deteneva, per l’eventuale pronto impiego in caso di incendi, estintori scaduti

Controlli a tappeto, da parte dei Nas: i militari del Nucleo salernitano, in particolare, hanno scoperto, a Battipaglia, uno studio di radiologia che erogava prestazioni di diagnostica per immagini in ambienti privi dei requisiti strutturali minimi previsti dalla  normativa regionale. Immediata, dunque, la sospensione delle pratiche sanitarie, allo scopo di tutelare l’incolumità dei pazienti che si affidavano al centro.

Il sequestro

A Salerno, poi, è emerso che uno studio odontoiatrico esercitava senza autorizzazione sindacale ed un centro dedito alla diagnostica per immagini deteneva, per l’eventuale pronto impiego in caso di incendi, estintori scaduti di validità da 6 mesi. Sono scattati, dunque, i provvedimenti tra i quali il sequestro dell’intero studio dentistico.

Nei guai un dentista

Infine, ad Eboli, un dentista aveva attivato uno studio odontoiatrico in una struttura di circa 80 mq, attrezzato per le prestazioni fornite ma non autorizzato. Anche in questo caso è stato necessario sequestrare tutto lo studio e le relative attrezzature.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento