Botte al padre per avere soldi, arrestato un ragazzo di 30 anni

L'operazione è stata eseguita questa mattina dai carabinieri di Castelcivita, coordinati dalla compagnia di Eboli, dopo una serie di denunce, querele e segnalazioni

E' stato arrestato per maltrattamenti ed estorsione verso i suoi familiari un ragazzo di 30 anni. L'operazione è stata eseguita questa mattina dai carabinieri di Castelcivita, coordinati dalla compagnia di Eboli, dopo una serie di denunce, querele e segnalazioni. A finire in manette M.M. di Controne. L’uomo era solito aggredire il padre per chiedere in continuazione denaro. E lo faceva picchiandolo in più occasioni, oltre ad insultarlo. La misura cautelare è risultata essere necessaria per evitare che la situazione, che già si protraeva da tempo, degenerasse con conseguenze peggiori.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento