rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Dipendenti delle cooperative senza futuro, Capezzuto (Cgil): "Ci aspettiamo risposte concrete"

Il prossimo 3 novembre ci sarà un aggiornamento con la Prefettura per verificare le tempistiche di un appuntamento che, dopo diverse settimane, il sindacato ritiene non sia più rinviabile

"Entro la prossima settimana ci aspettiamo il confronto necessario sulla vertenza cooperative così come richiesto dalle organizzazioni sindacali”. Ad auspicarlo è il segretario generale della Fp Cgil Salerno Antonio Capezzuto in merito alla situazione in cui si trovano i lavoratori delle cooperative finite nel mirino della Procura per presunti appalti truccati da parte del Comune. 

La vertenza 

Il prossimo 3 novembre ci sarà un aggiornamento con la Prefettura per verificare le tempistiche di un appuntamento che, dopo diverse settimane, il sindacato ritiene non sia più rinviabile. “I lavoratori – sottolinea Capezzuto - meritano risposte e non un silenzio assordante, a partire dalla questione stipendiale ancora in sospeso. Pensiamo che con l'ausilio delle istituzioni si possa individuare un nuovo percorso, chiaro e trasparente, nettamente in discontinuità con l'esperienza precedente e che abbia quale obiettivo la stabilità lavorativa e la dignità salariale" 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti delle cooperative senza futuro, Capezzuto (Cgil): "Ci aspettiamo risposte concrete"

SalernoToday è in caricamento