menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Cooperazione & Rinascita", accordo a Bellizzi per la stabilizzazione dei lavoratori precari

Soddisfazione dalla Fiadel: "Nessuno resterà escluso grazie alla giunta Volpe per aver avviato un percorso chiaro e trasparente"

Stabilizzazione del personale di Cooperazione & Rinascita. Importante passo avanti nell’incontro tra il Comune di Bellizzi e le parti sociali che si è tenuto il primo maggio in sala giunta.

La vertenza

Presenti il sindaco Mimmo Volpe e i rappresentanti delle varie sigle sindacali, impegnati nel tracciare insieme un percorso per la regolarizzazione dei lavoratori precari. “Abbiamo fatto in modo che nessuno restasse escluso – afferma Angelo Rispoli, segretario della Fiadel Salerno, a margine del summit – Entro la giornata di lunedì riprenderanno i servizi di manutenzione al patrimonio pubblico e supporto alla pubblica amministrazione. L’intero progetto verrà messo in atto in un triennio e tiene conto dei servizi svolti dai lavoratori in questi anni”. La stabilizzazione avverrà in due step: chi non rientrerà nella prima fase, verrà accompagnato alla secondo con gli ammortizzatori sociali, fino al rientro in servizio. “Importante lo spirito propositivo e costruttivo con cui lavoratori, lavoratrici e sindacato hanno affrontato questo passaggio – conclude Rispoli – Ringrazio la giunta di Bellizzi e il sindaco Volpe, che hanno espresso una precisa volontà politica per stabilizzare i lavoratori nella maniera più chiara e trasparente. Ora proviamo a costruire un futuro con fiducia e ottimismo. Questa è una strada tracciata per altre situazioni simili che esistono in provincia di Salerno”.

La Cgil

Esprime soddisfazione la Fp Cgil tramite il segretario generale Antonio Capezzuto e il segretario provinciale Erasmo Venosi: “È bello e significativo che nel giorno della “Festa del Lavoro” questa organizzazione sindacale, impegnata da sempre su tutte le più importanti vertenze di lavoro per il superamento delle condizioni di precariato, abbia realizzato con l’amministrazione comunale di Bellizzi il primo importantissimo passo per stabilizzare le unità lavorative della società in house Cooperazione & Rinascita, già da anni impegnate con contratti di somministrazione nelle più delicate attività al servizio della collettività del territorio comunale”. Per la Fp Cgil Salerno “questa operazione ha una grande valenza sociale, visto anche il delicatissimo momento dovuto all’emergenza sanitaria da Covid-19, e ciò si è reso possibile grazie alla lungimiranza politico-sociale dell’amministrazione comunale. Oggi altre famiglie potranno cominciare a sperare in un futuro fatto di sicurezza occupazionale e retributiva”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento