Coronavirus ad Agropoli, la "paziente 1" torna a casa: l'annuncio del sindaco

L'annuncio di Coppola: "I due tamponi sono risultati negativi". Si tratta della docente di 60anni risultata positiva al tampone nei primi giorni di marzo dopo un viaggio a Parma

Una buona notizia arriva per i cittadini di Agropoli. La “paziente 1” contagiata dal Covid-19 è guarita ed è rientrata a casa dopo settimane di ricovero in ospedale. Ad annunciarlo, sulla sua pagina Facebook, è il sindaco Adamo Coppola che afferma: I due tamponi di verifica hanno dato esito negativo”. Si tratta  della docente di 60anni risultata positiva al tampone nei primi giorni di marzo dopo un viaggio a Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati

Finora nella città di Agropoli risultano 16 i positivi al Covid-19, 2 le persone decedute e 3 quelle guarite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento