Caso sospetto di Covid-19: chiuso il pronto soccorso a Nocera Inferiore

Si tratta di un'anziana di circa 75 anni che, in mattinata, è giunta all'ospedale "Umberto I". Al via le operazioni di sanificazione degli ambienti

Nuovo caso sospetto di Covid-19 all'ospedale "Umberto I" di Nocera Inferiore. Si tratta di un'anziana di circa 75 anni che, questa mattina, è giunta al pronto soccorso ed ora sarà sottoposta ad accertamenti per una dispnea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

Come da prassi, il pronto soccorso resterà chiuso, fino alle ore 16, per effettuare le operazioni di sanificazione degli ambienti per prevenire l’eventuale diffusione del virus e consentire la riapertura al pubblico in sicurezza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento