Covid-19 a Scafati: donna infetta, ma il marito morto è negativo

Mistero sul possibile contagio che riguarda una coppia di anziani coniugi. L'Asl, intanto, ha messo in quarantena domiciliare tutti i familiari

Mistero a Scafati sul possibile contagio da Covid-19 per una coppia di anziani. Una donna di 76 anni – riporta Il Mattino – è stata trasferita dall’ospedale di Sarno (dov’era stata ricoverata martedì sera) a quello di Scafati in quanto risultata positiva al tampone faringeo.

Il caso

Il marito, dieci giorni fa, invece, era morto deceduto per complicanze provocate da una polmonite. Anche per lui i medici avevano ipotizzato il contagio. Ma gli esiti di due tamponi effettuati al nosocomio “Umberto I” di Nocera Inferiore (dove l’anziano era già arrivato in condizioni critiche) avevano dato esito negativo. Solo una settimana dopo anche la moglie ha iniziato ad avere la febbre. Immediato l’intervento da parte dell’Asl che si è subito attivata per la ricostruzione della rete dei contatti sottoponendo a tampone tutti i familiari della vittima, che ora sono in isolamento domiciliare, in attesa dei risultati dei test.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento