Coronavirus, la biologa cilentana guarisce e torna a Cremona

La donna, originaria di Montano Antilia, fu la prima ad essere risultata positiva al tampone nel Cilento. Ora sta bene. Il sindaco Trivelli alla cittadinanza: "State tranquilli, le mascherine sono in arrivo"

Montano Antilia

Ha deciso di ritornare a fare il suo lavoro, ossia la biologa all’interno dell’ospedale di Cremona.  E così questa mattina Ivanna, originaria di Montano Antilia, dopo essere guarita dal Coronavirus, salirà su un treno che la riporterà in Lombardia. Ad informare il primo cittadino Luciano Trivelli è stata la madre con una telefonata.

La storia

La giovane era rientrata nel paese cilentano lo scorso 15 febbraio per concederci una breve vacanza. Soltanto che, nei giorni successivi, ha iniziato a non stare bene. Di qui il ricovero prima all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania e poi al “Cotugno” di Napoli per Coronavirus. E’ stata la prima essere risultata positiva al tampone nel Cilento e la seconda in Campania. Dopo essersi sottoposta alle cure è finalmente guarita ed ora è pronta a riprendere in mano la sua vita per dedicarsi, con amore e passione, al suo lavoro.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prevenzione

Intanto il primo cittadino rassicura tutti: "Entro la giornata di giovedì pv arriveranno a Montano Antilia 1000 mascherine che si aggiungeranno a quelle che saranno pronte nella giornata di oggi. Per la distribuzione delle stesse, ci pensiamo noi!!!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

Torna su
SalernoToday è in caricamento