menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: 350 casi in Campania, contagio ad Angri

Intanto, il sindaco di Corbara, Pietro Pentangelo, ha disposto, in via precauzionale al fine di contenere il rischio di covid-19, una quarantena coatta, un isolamento obbligatorio per alcuni nuclei familiari

In aumento, i casi Coronavirus in Campania: L'Unità di Crisi della Regione fa sapere che nella mattinata di oggi sono stati esaminati presso il centro di riferimento dell'ospedale Cotugno 127 tamponi. Di questi, 17 sono risultati positivi. Come per gli altri fino ad oggi esaminati, si attende la conferma ufficiale da parte dell'Istituto Superiore di Sanità.

I dati

Al momento i totali positivi in Campania salgono a quota 350. Nove i deceduti (3 Asl Napoli 1, 1 Asl Napoli 2, 3 Provincia di Caserta, 1 Provincia di Avellino e 1 provincia di Salerno), 28 i  guariti (3 totalmente guariti e 25 "clinicamente guariti" - ossia diventati asintomatici ma in attesa dei due tampini negativi di conferma).

Contagio a Fisciano

Nuovo caso ad Angri

Intanto, tra i casi positivi, un cittadino di Angri, come annuncia il sindaco Cosimo Ferraioli: "Ho parlato con lui via chat e mi ha rassicurato che le sue condizioni al momento sono stabili", ha detto il primo cittadino. Mentre il sindaco di Corbara, Pietro Pentangelo, ha disposto, in via precauzionale al fine di contenere il rischio di covid-19, una quarantena coatta, un isolamento obbligatorio per alcuni nuclei familiari che sono stati in contatto nei giorni scorsi con la persona contagiata residente a Nocera Inferiore. "Si tratta di un provvedimento resosi necessario e disposto, sentito il medico curante e le attività intraprese dall'Asl Salerno", ha detto il sindaco.

Nuovo caso a Montecorvino
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento