menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, scende da Milano e prende casa a Capaccio: due uomini in quarantena

I vigili urbani sono intervenuti dopo le segnalazioni giunte da alcuni residenti. Il proprietario dell'abitazione e il cliente sono accusati di non aver rispettato le nuove normative per prevenire la diffusione del virus

Due uomini sono finiti in quarantena a Capaccio Paestum per aver violato le nuove ordinanze di Governo e Regione Campania per prevenire la diffusione del Coronavirus.

Il fatto

Si tratta - riporta Stiletv - di un capaccese, che ha un’abitazione nella zona capoluogo, e di un cliente, un 45enne nato a Roma e da anni residente ad Agropoli, che, nei giorni  si sarebbe recato a Milano e poi sarebbe nuovamente sceso nella città dei Templi (prima usando il treno e poi un altro mezzo) dove ha preso in affitto la casa dell’altro uomo stipulando finanche un regolare contratto di locazione della durata di un mese. Quest’ultimo - come prevede la normativa vigente - avrebbe dovuto denunciare il suo arrivo in città poiché proveniva dalla Lombardia. Lo stesso avrebbe dovuto fare il proprietario dell’appartamento preso in affitto. E così, a seguito di segnalazioni da parte dei residenti, sono intervenuti i vigili urbani che hanno messo entrambi in isolamento obbligatorio per 15 giorni e ora stanno ricostruendo la catena dei contatti per disporre ulteriori quarantene.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento