Cronaca Casalbuono

Escono di casa per spacciare nonostante il Covid-19: denunciati tre giovani a Casalbuono

I ragazzi sono finiti nei guai anche per aver violato le direttive del Governo e le ordinanze della Regione Campania attualmente in vigore per prevenire la diffusione del virus

Il Covid-19 non ferma lo spaccio di sostanze stupefacenti nel Vallo di Diano. I carabinieri di Sala Consilina, infatti, hanno denunciato tre giovani (due provenienti dalla Basilicata e uno residente nella zona) nel comune di Casalbuono.

Il blitz

I tre sono stati sorpresi, mentre si trovavano nel centro storico del piccolo comune della provincia di Salerno, in possesso di 30 grammi di hashish e 400 euro in contanti, probabilmente provento dell’attività di spaccio. Oltre che per la droga, i giovani sono stati denunciati per aver violato le direttive del Governo e le ordinanze della Regione Campania attualmente in vigore per prevenire la diffusione del virus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono di casa per spacciare nonostante il Covid-19: denunciati tre giovani a Casalbuono

SalernoToday è in caricamento