menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus: nuovi tamponi positivi nell'Agro e Vallo di Diano

Nuovo appello dei sindaci alle comunità affinchè rispettino le ordinanze emanate dal Governo nazionale e dalla Regione Campania per impedire la diffusione del virus

Aumentano i casi positivi di Coronavirus  in provincia di Salerno. A Cava è stato annunciato il decimo caso di tampone faringeo positivo.  “Ma – spiega il sindaco Vincenzo Servalli – non è legato a quelli precedenti. Si tratta di una persona che era già  in quarantena e sottoposta alla sorveglianza attiva del dipartimento di prevenzione di Cava de’ Tirreni. E, pertanto, quando è stata sottoposta al tampone, era già ragionevolmente prevedere che ci sarebbe stato un esito positivo”. Secondo test positivo nella città di Angri. “E’ una notizia che avrei preferito non dare, ma che dà la dimensione della grave difficoltà che questa epidemia sta creando. Vi chiedo - è l’appello del primo cittadino Cosimo Ferraioli agli abitanti - di restare a casa. Questa è la conseguenza di ciò che succede se non seguiamo questa semplice regola”. 

Famiglia in quarantena a Sant'Egidio

Sale a cinque, invece, il numero dei contagiati a Sant’Egidio del Monte Albino. Un ultimo caso è stato confermato, nel pomeriggio, direttamente dal sindaco Nunzio Carpentieri. Il cittadino in questione è attualmente in quarantena presso la sua abitazione in discrete condizioni di salute. “Ho già raggiunto telefonicamente le Autorità sanitarie, che mi hanno confermato il caso e alle quali spetta il compito di svolgere l'indagine epidemiologia utile a ricostruire i contatti del paziente positivo.  Ad ogni modo - dichiara Carpentieri - ho personalmente contattato le persone coinvolte per raccogliere notizie di prima mano. Ovviamente, ho ordinato la quarantena per il paziente positivo e per i familiari conviventi. E, inoltre, per l’interno nucleo familiare dell’unico ulteriore contatto avuto, seppure indirettamente, dall’ultimo. La situazione è molto seria ma sotto controllo. La nostra attenzione è altissima. Siamo impegnati 24 ore al giorno per monitorare la situazione e informare tempestivamente e opportunamente la popolazione” conclude Carpentieri.

Nel Vallo di Diano

Nelle ultime ore si sono registrati altri 10 casi a Sala Consilina, per un totale di 21 pazienti positivi al Covid19. Secondo il sindaco Francesco Cavallone i casi accertati potrebbero essere collegati a rapporti diretti o indiretti avuti con le persone presenti all’incontro religioso organizzato lo scorso 8 marzo. Positivi al tampone anche tre uomini residenti a Sant’Arsenio, Buonabitacolo e Caggiano. Salgono così a 32 i casi complessivi di contagio da Coronavirus nel comprensorio del Vallo di Diano e Tanagro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento