menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: 2.843 nuovi contagi e 24 decessi, la precisazione sulle ragioni della zona rossa

Italo Giulivo, responsabile dell’Unità di crisi, in relazione alle richieste di chiarimento sulle ragioni di estensione della zona rossa all’intera Campania, ha precisato che non ci sono differenziazioni sub regionali

Sono 2.843 i nuovi contagi in Campania, di cui 405 casi identificati da test antigenici rapidi: di questi, 2.232 asintomatici e 206 sintomatici (che si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare) su 25.527 tamponi effettuati (di cui 5.038 antigenici).

I dati sui contagi e sui vaccini

Morto un 39enne di Scafati

I dati

Sono stati riscontrati 282.661 contagi di cui 8.054 con antigenici su 3.066.706 casi analizzati (di cui 132.169 con antigenici). Registrati, purtroppo, 24 nuovi decessi, di cui 17 nelle ultime 48 ore, su 4.451 totali e 596 guariti su 190.777 complessivi.

Ecco il report dei posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 148


Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)
Posti letto di degenza occupati: 1.385

** Posti letto Covid e Offerta privata.

Estensione della zona Rossa all’intera Regione 

Italo Giulivo, responsabile dell’Unità di crisi regionale, in relazione alle richieste di chiarimento sulle ragioni di estensione della zona rossa all’intera regione, comprese aree interne con indice epidemico più contenuto, ha precisato che la classificazione dell’intera regione in zona rossa è stata disposta con Ordinanza del Ministro della Salute per parametri adottati a livello nazionale ed applicati per le singole regioni, senza differenziazioni sub regionali.

La nota

Come da noi sostenuto più volte , l’applicazione di misure rigorose anche in zone che presentano indici di contagio inferiori ad altre, risponde ad un’azione di utile prevenzione perché la diffusione sia contrastata prima d’interventi che risultino adottati in modo tardivo,  anche in considerazione della maggiore trasmissibilità delle varianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento