Covid-19 a Pontecagnano, la denuncia del Vopi: "Siamo senza mascherine"

Il presidente Savarese scrive al Prefetto di Salerno e alla Regione Campania per chiedere un immediato interessamento volto a tutelare gli operatori sanitari. Primi dispositivi di protezione arrivati alla Protezione Civile

Dopo i volontari della Protezione Civile, ora sono quelli del Vopi a chiedere con urgenza l’arrivo di mascherine per poter operare nel comune di Pontecagnano Faiano. Il presidente dell’associazione Vincenzo Savarese ha inviato una lettera alla Regione Campania, al Prefetto e anche al sindaco di Salerno per segnalare “omissioni nella fornitura di materiali di prevenzione e difesa dal contagio e pedissequa difficoltà a garantire il servizio emergenziale”.

La missiva

Savarese aveva già segnalato, lo scorso 9 marzo, ai Distretti Sanitari di Pontecagnano Faiano/Giffoni e Capaccio/Roccadaspide ed Eboli la necessità di dotare tutti gli operatori sanitari dei presidi necessari a preservarli e tutelarli dal contagio del Coronavirus. Ma – denuncia Savarese – “Tale richiesta è rimasta colpevolmente inesitata e/o senza seguito”.   “Atteso lo stato emergenziale nel quale attualmente si versa e l’eventualità di dover coprire postazioni ove talune associazioni non garantiranno il servizio pur essendovi tenute perché vincitrici di gare d’appalto bandite dall’Asl, si richiede ad horas la fornitura in favore della nostra associazione delle mascherine Ffpe, degli occhiali e dei guanti all’uopo necessari per lo svolgimento dei servizi emergenziali”. Di qui la stoccata ai vertici dell’Azienda sanitaria locale: “A fronte dell’evidente disimpegno dell’Asl si richiede l’intervento affinchè pongano energeticamente fine all’emorragia di rischi a cui inopinatamente gli operatori sanitari sono quotidianamente esposti e, per l’effetto, sollevino la nostra associazione da eventuali casi di eventi mortali che dovessero conseguire”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima consegna

Intanto, dopo l’appello lanciato questa mattina, la Protezione Civile Asad Pegaso di Pontecagnano ha ricevuto, tramite Gaetano Nappo, cinquanta mascherine a seguito dell’interessamento diretto del sindaco Giuseppe Lanzara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento