Covid-19: denunciati due cittadini a Tramonti, provenivano da Roma

I due avevano dichiarato di essere domiciliati nella famosa località turistica della Costiera Amalfitana

Altre due persone, in Costiera Amalfitana, sono finite nei guai per aver violato le nuove disposizioni legislative del Governo nazionale che vietano lo spostamento da un comune all’altro senza un valido motivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

Nella giornata di ieri, a Tramonti, dove gli agenti della Polizia Municipale hanno identificato e multato due cittadini, provenienti dalla provincia di Roma ma che hanno dichiarato di essere domiciliari nel comune della Divina. Al termine dei controlli, però, sono stati anche denunciati per false dichiarazioni. E ora, oltre alla sanzione, richiano la pena prevista dall’art.495 CP da 1 a 6 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Allerta meteo in Campania, i sindaci salernitani chiudono le scuole: ecco i comuni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento