Contagio a Fisciano: la donna è dipendente della ditta di pulizie dell'Unisa, 140 famiglie isolate

Circa 140 famiglie in isolamento. Chiuderà per 15 giorni l'Università. Sessa: "In questo momento c'è bisogno di restare calmi"

"Ci tengo a precisare che la stessa, non ha autorizzato il consenso alla divulgazione della sua identità. Inoltre mi preme chiarire che, la figlia della signora è rientrata da Milano prima del 2 marzo. Abbiamo accertato che il contagio non è avvenuto in ambito familiare"
 

Lo ha detto il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, a proposito della donna di Pizzolano risultata positiva al tampone per il Coronavirus. La donna, le cui condizioni sono stabili, è una dipendente della Gioma, impresa di pulizie impegnata all'Università di Salerno: sono state contattate le colleghe che saranno messe in quarantena per scopi precauzionali, così come gli altri entrati in contatto, nei 15 giorni precedenti ad oggi, con la paziente affetta da Coronavirus. 

La quarantena

Circa  140 famiglie in isolamento. Chiuderà per 15 giorni l'Università. "In questo momento c'è bisogno di restare calmi. Stiamo facendo il massimo per tutelare i nostri cittadini. Restate in casa", ha concluso Sessa.

I casi in Campania

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento