Coronavirus ad Eboli, paziente positiva ricoverata in reparto: scoppia il caso

La 72enne, originaria di Pompei, era "Campolongo Hospital" quando ha accusato i primi dolori. E non avrebbe parlato dei contatti con il figlio che lavora a Milano ed ha la febbre. A raccontarlo, successivamente, è stata la figlia

Emergenza Coronavirus in provincia di Salerno, esplode il caso Eboli. Tutto il personale sanitario e le persone che hanno avuto contatti con la donna di 72 anni, risultata positiva al tampone, sono in quarantena. Il motivo? Al momento del ricovero non sarebbe stata applicata la procedura prevista per i presunti casi di Covid-19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda

La donna di 72 anni, originaria di Pompei, è giunta presso l’ospedale di Eboli nella serata di mercoledì dal Campolongo Hospital, dov’era stata sottoposta ad un intervento di protesti all’anca, con una diagnosi di polmonite nosocomiale. E’ arrivata al nosocomio con una ambulanza del 118 ed è stata ricoverata come una normale paziente. Nessuno avrebbe pensato subito al Coronavirus. La donna, quindi, è stata portata prima al pronto soccorso e poi in Radiologia per eseguire Tac e radiografia e infine nel reparto di Medicina Generale. La paura è scoppiata quando la figlia della paziente ha raccontato ai medici che il fratello è spesso in viaggio per lavoro, sale e scende da Milano e in questi giorni ha anche lui la febbre. L'anziana, in precedenza, non avrebbe mai parlato del figlio. A causa anche della tosse, è stata visitata dal pneumologo e dall’infettivologo che, al termine dei controlli, hanno deciso di tenerla in isolamento nello stesso reparto. Solo a questo punto, sarebbe scattato il protocollo con il personale sanitario (medici, paramedici e infermieri) sia dell’ospedale “Santissima Addolorata” che del Campolongo Hospital messo in quarantena.

Le precisazioni dell'Asl

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Dramma a Baronissi, uomo si suicida in casa: il cordoglio di Valiante

Torna su
SalernoToday è in caricamento