menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, due casi positivi a Scafati e uno a Sant'Egidio del Monte Albino

Attraverso un lungo post pubblicato su facebook e rivolto alla comunità, il primo cittadino Cristoforo Salvati ha confermato la presenza di altri due casi positivi e ha rivolto anche un appello. Nuovo caso in serata anche a Sant'Egidio

L'emergenza coronavirus non cessa: altri due casi positivi nell'Agro Nocerino Sarnese, stavolta a Scafati, dopo quelli registrati in giornata nel Vallo di Diano, a Buccino ed a Sassano.  Attraverso un lungo post pubblicato su facebook e rivolto alla comunità, il primo cittadino di Scafati, Cristoforo Salvati ha confermato la presenza di altri due casi positivi e ha rivolto anche un appello.

L'annuncio del sindaco

"Cari concittadini, purtroppo vi confermo che abbiamo altri due casi positivi a Scafati. Era da aspettarselo. Questa settimana è infatti previsto un incremento del numero dei contagiati, come ci informano dall'unità di crisi regionale, visto l'aumento dei tamponi disposti dall'autorità sanitaria a scopo precauzionale. Nonostante tutto stiamo stringendo i denti, combattendo per non lasciare nessuno solo. Vi ricordo che dal 13 marzo è attivo a Scafati il numero verde della protezione civile 800253283 per garantire la necessaria assistenza a tutti gli anziani soli, ai portatori di handicap che non hanno supporto familiare e alle persone in difficoltà che non possono fare la spesa, reperire e comprare farmaci e beni di prima necessità. Il numero è attivo dalle ore 8 alle ore 20. Stiamo, inoltre, realizzando la Spesa Solidale, presso alcuni Supermercati e negozi che hanno aderito, per raccogliere prodotti alimentari confezionati da distribuire ai cittadini in difficoltà presso il proprio domicilio al fine di evitare assembramenti. A tal e scopo, accanto al numero verde 800253283, abbiamo altri numeri delle associazioni coinvolte che stanno continuando a dare un grande supporto con la loro professionalità. Abbiamo continuato a garantire il servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti e ai disabili con personale dotato dei DPI;. Infine stiamo mettendo in campo misure per contrastare il disagio economico che questo periodo di inattività comporterà alle famiglie scafatesi: apertura di un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi da distribuire alle famiglie indigenti; istituzione di un contributo una tantum con fondi propri dell’ente. Continuiamo a restare uniti per fornteggiare questa emergenza".

Un nuovo caso anche a Sant'Egidio del Monte Albino

Lo annuncia il sindaco Nunzio Carpentieri, che aggiunge: "Isolati i suoi contatti, pronte le ordinanze di quarantena. Non ci sono collegamenti con gli altri casi". Le condizioni del nuovo "caso" non desterebbero preoccupazioni. "Anche oggi ho sentito le altre famiglie interessate da casi di pazienti positivi ricevendo rassicurazioni circa le loro condizioni di salute.  Il totale dei casi di positività al tampone sale dunque nuovamente a 14. Domani vi darò conto del numero preciso di persone sottoposte alla misura dell’isolamento fiduciario con sorveglianza attiva (quarantena), aggiungendo al computo anche i contatti del nuovo caso registrato oggi". Il primo cittadino si rivolge poi a tutti i residenti di Sant'Egidio: "Non lasciamoci allarmare da questa notizia, che, per quanto preoccupante, non deve distrarci dalla nostra unica responsabilità: il rispetto delle regole sull’isolamento e sul distanziamento sociale"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento