Coronavirus ad Eboli, l'ira di De Luca: "Indignato per quanto accaduto in ospedale"

Il governatore interviene dopo l'episodio verificatosi nella serata di mercoledì all'interno del nosocomio ebolitano dove una donna, affetta dal virus, è stata ricoverata come una paziente normale

De Luca

È davvero sconcertante il livello di irresponsabilità che abbiamo registrato nella vicenda di Eboli”. E’ il commento del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dopo il trasferimento dal Campolongo Hospital di una paziente con patologie respiratorie direttamente al pronto soccorso dell’ospedale ebolitano “senza controllo preventivo”.

L'amarezza

Per il governatore ciò che è avvenuto “ha determinato una situazione di emergenza e la perdita temporanea di personale sanitario. C'è da essere indignati. È l'ennesima occasione per richiamare tutti al senso di responsabilità, a pensare prima di agire, e a non porre in essere comportamenti che possono determinare conseguenze per le comunità. Non tutti hanno capito che la situazione è seria. E senza la responsabilità di ognuno, può diventare drammatica” conclude De Luca.

Le precisazioni dell'Asl

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento