Covid-19, 386 test negativi ad Eboli: guarito giovane di Vallo

I tamponi sono stati effettuati nei confronti di medici di base, pediatri, farmacisti, agenti della Polizia Municipale, impiegati comunali in servizio nei front-office sia nella sede principale che in quella di Santa Cecilia ed altri operatori

Il Comune di Eboli può tirare un sospiro di sollievo. Sono risultati tutti negativi i 386 tamponi effettuati l'altro giorno a cura dell'Istituto Zooprofilattico, in collaborazione con l'Asl Salerno e la Regione Campania, nei confronti di medici di base, pediatri, farmacisti, agenti della Polizia Municipale, impiegati comunali in servizio nei front-office sia nella sede principale che in quella di Santa Cecilia, operatori ecologici della Sarim, assistenti sociali del Piano di Zona, i volontari del servizio “Nessuno resti solo!”, operatori sociali di centri di accoglienza, la Protezione Civile, Ispettori Ambientali, Croce Rossa Italiana ed associazione Polizia di Stato.

I dati

Resta sempre e solo uno l’ebolitano positivo al Covid-19 che si trova a casa ed è asintomatico; 7 persone, attualmente, sono in quarantena obbligatoria da contatto stretto di caso positivo mentre 9 persone sono in isolamento domiciliare volontario.

A Vallo della Lucania

È risultato negativo il tampone effettuato sul ragazzo che, lo scorso 28 marzo, fece registrare il terzo caso positivo in città. Il giovane, in queste settimane, è sempre rimasto all’interno della sua abitazione in buone condizioni di salute.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento