Coronavirus: Salernotoday condivide l'appello del sindaco di Pollica, l'emergenza non ferma la corretta informazione

Nutrendo profonda stima e fiducia nei confronti dei lettori, siamo fermamente convinti che il Coronavirus non debba frenare l'informazione ed il diritto, da parte dei cittadini, di sapere cosa stia accadendo

Buongiorno a tutti, è assolutamente inopportuno proseguire nella diffusione di notizie false e fuorvianti!

Chiarisco che:

1) Gli esiti del tampone saranno resi noti dopo le 14.00;
2) La notizia sotto riportata, se letta correttamente, parla della positività della insegnante e non della figlia;
2) L'operatrice della farmacia di Pollica non era assolutamente a conoscenza della positività della mamma, notizia che è stata resa nota nella giornata di martedì

Lo ha scritto ieri Stefano Pisani, il sindaco di Pollica, su Facebook, allegando al suo post anche lo screenshot di un titolo della nostra testata, riferito all'articolo sul caso inizialmente sospetto della figlia dell'insegnante di Agropoli (docente risultata positiva al test ndr), dipendente della farmacia di Pollica. La giovane è stata sottoposta a test per verificare se fosse stata o meno contagiata dalla madre. Il titolo, se di rapida lettura, avrebbe potuto dar luogo a fraintesi, motivo per il quale è stato prontamente modificato, per una scelta ancora più attenta e sensibile da parte della nostra redazione che, di titoli fuorvianti, cerca sempre di fare a meno, nel rispetto di una corretta informazione e a tutela dei lettori.

pollica-4-3

Tale norma etica rispettata da Salernotoday intende rafforzarsi ancor di più nel clima di tensione che si respira sul territorio a causa dell'emergenza Coronavirus. Tuttavia, sempre nel rispetto della corretta informazione, scegliamo di non rinunciare alla nostra mission: continueremo a divulgare notizie inerenti sia ai sospetti casi che ai casi accertati del Coronavirus, stando bene attenti a differenziarli ed essendo cauti nella chiarezza dei testi, al fine di non fomentare inutili e facili allarmismi, frutto, spesso, di interpretazioni errate o letture troppo veloci degli articoli. Condividiamo, pertanto, l'appello lanciato dal sindaco di Pollica di leggere in modo approfondito le notizie pubblicate sulla delicata tematica, non fermandosi ad intuizioni (corrette o meno) legate ai titoli, e a diffidare delle fake news provenienti da fonti non ufficiali (come l'ultima in termine cronologico, sul presunto caso positivo a Laurino circolata sui social e poi smentita dal primo cittadino su Facebook).

La scelta

Nutrendo profonda stima e fiducia nei confronti dei lettori, siamo fermamente convinti che il Coronavirus non debba frenare l'informazione ed il diritto, da parte dei cittadini, di sapere cosa stia accadendo, nel rispetto della verità e della libertà di chi scrive e di chi legge. Perchè se essere informati è una scelta, informare, per noi, resta un dovere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento