Coronavirus, famiglie nei parchi a Salerno, Santoro: "Chiudiamoli"

Altre due segnalazioni ci arrivano dalla zona orientale da parte di utenti su genitori con bambini e anziani che passeggiano e giocano senza rispettare le nuove regole sancite dal decreto del Governo

Nonostante il decreto del Governo e le disposizioni della Regione Campania ci sono cittadini salernitani che continuano a non rispettare le nuove regole per prevenire il Coronavirus.

Le denunce

Un lettore ci segnala, ad esempio, che al Quartiere Italia da alcuni giorni “genitori e persone anziane, dalla mattina fino a tarda sera, non curanti delle restrizioni alle quali tutti noi ci atteniamo,  portano i bambini a giocare, senza precauzione alcuna, tipo mascherine o altro. Lo trovo davvero ingiustificabile. Basta passare di lì per rendersene conto”. E, un’altra segnalazione, arriva da Pastena, dove – ci fa sapere una lettrice – “la villetta Mariele Ventre questa mattina era aperta con bambini e adulti che non rispettavano alcuna regola”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proposta

Intanto il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro continua la sua azione di sensibilizzazione per invogliare i cittadini a restare a casa. Dopo aver lanciato l'iniziativa "Fiato Sospeso a casa e vinciamo contro il Coronavirus", adesso segnala la presenza di troppi cittadini che, contravvenendo alla campagna #iorestoacasa, frequentano in massa Parchi e Ville Comunali e ne chiede la chiusura a sindaco e governatore: "Ogni sforzo è inutile se non si pone un limite alla strafottenza ed all'incoscienza, mi segnalano Parchi e Ville comunali affollate di gente che ha scambiato la quarantena per le vacanze di Natale. Il sindaco faccia un'ordinanza di chiusura di questi luoghi e si inizi con una seria e serrata deterrenza di questi atteggiamenti indisciplinati e pericolosi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Superenalotto, la Dea bendata bacia Salerno: vinti 25mila euro

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento