Coronavirus: Napoli e Salerno registrano più casi, positiva anche una donna a Pizzolano di Fisciano

Il sindaco Sessa: "Una nostra concittadina di Pizzolano è, purtroppo, risultata “positiva” al tampone covid-19. In questo momento è ricoverata all’ospedale di Sarno in attesa di essere trasferita all’Umberto I"

"Abbiamo i risultati del tampone effettuato su una donna, residente a Fisciano, che si trova all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno. L’esito del tampone è positivo al Covid 19"

Lo ha detto il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora: "Sono state attivate tutte le misure compreso il protocollo del caso per ricostruire anche i contatti a Sarno. Si sta provvedendo al trasferimento all’Umberto I di Nocera Inferiore".

Contemporaneamente, l'avviso del primo cittadino di Fisciano, Vincenzo Sessa:

Una nostra concittadina di Pizzolano è, purtroppo, risultata “positiva” al tampone covid-19. In questo momento è ricoverata all’ospedale di Sarno in attesa di essere trasferita all’Umberto I di Nocera Inferiore e le sue condizioni non destano preoccupazione. La famiglia è in casa in quarantena domiciliare.

Abbiamo attivato tempestivamente il protocollo, ricostruendo tutti i contatti e ci apprestiamo ad emettere apposite ordinanze a riguardo. Ogni informazione sarà condivisa con tutti voi. Chiediamo, ancora, ora più che mai, di RESTARE IN CASA e di osservare scrupolosamente ogni disposizione. Passerà, solo, se tutti collaboriamo responsabilmente.

I casi nel salernitano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento