Vedono i sanitari con le mascherine e pensano al Coronavirus: pazienti in fuga ad Eboli

Fuggi fuggi generale al pronto soccorso dell'ospedale ebolitano per l'arrivo di un ragazzo straniero che, invece, presentava sintomi simili a quelli della meningite

E’ psicosi coronavirus in provincia di Salerno. Ieri sera, infatti, all’ospedale di Eboli, è giunto un ragazzo straniero ospite di un centro di accoglienza di Campagna. Ad accompagnarlo – riporta La Città – i sanitari del 118 che indossavano le mascherine. E’ bastata questa precauzione per scatenare le psicosi coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

Alcuni pazienti, infatti, sono corsi fuori dal pronto soccorso. C’è stato un vero e proprio fuggi fuggi generale. Ma, come spiegato successivamente dai sanitari, il personale del 118  aveva indossato le mascherine perché il giovane in questione aveva i sintomi della meningite. La gente è rimasta nei pressi dell'ospedale, ma nel pronto soccorso non è più rientrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento