Cronaca

Medico di Vibonati positivo al Covid-19: il caso finisce in Procura

Il sindaco di Sapri Gentile: "Vogliamo chiarezza, si tratta di una abnorme quanto pericolosa distrazione. Non accetto alcun tipo di giustificazione politica, tantomeno se goffa"

Il caso del medico di Vibonati, in servizio presso il “Ruggi d’Aragona” di Salerno finisce sotto i riflettori della magistratura. Il sindaco di Sapri Antonio Gentile, infatti, ha informato la Procura della Procura di Lagonegro e i carabinieri per “fare luce su questa vicenda”.

La querelle

Il tampone effettuato sul camice bianco cilentano è risultato positivo al Coronavirus nella giornata di ieri. Egli era già in quarantena, ma l’amministrazione comunale ha fatto sapere di non essere stata informata sulle sue condizioni di salute. Così come non sarebbero stati avvisati il responsabile della Protezione Civile e il comandante della Stazione dei Carabinieri.

La denuncia

In un post pubblicato sulla sua pagina Facebook Gentile spiega: “Vogliamo chiarezza, si tratta di una abnorme quanto pericolosa distrazione. Non accetto alcun tipo di giustificazione politica, tantomeno se goffa”. E aggiunge rivolgendosi alla cittadinanza: “Il mio compito è garantire al massimo la vostra sicurezza. Sono al lavoro per anticipare i tempi e acquisire tutte le informazioni necessarie: è la superficialità che mi preoccupa, non l’eccesso di prevenzione”.

La precisazione di Polichetti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medico di Vibonati positivo al Covid-19: il caso finisce in Procura

SalernoToday è in caricamento