Coronavirus, i treni dal Nord non si fermano: nuova ordinanza della Regione

Intanto, nonostante siano vietati gli spostamenti dalle zone rosse, Trenitalia non ha sospeso le corse. De Luca dispone l'obbligo di isolamento domiciliare per le persone rientrate dalle zone rosse

Foto di Antonio Capuano

Serrati, i controlli presso la stazione di Salerno e in piazza della Concordia, da parte di forze dell'ordine, personale dell'Asl, sanitari del 118 equipaggiati e Protezione Civile. Si tratta di una misura adottata per monitorare la situazione, identificando e invitando alla quarantena i passeggeri di treni e bus provenienti dalla Lombardia che, con l'ultimo decreto, risulta chiusa fino al 3 aprile insieme ad altre province del Nord. Obiettivo della severa misura è il tentativo di arginare la diffusione del Covid-19. La nuova zona rossa comprende la Lombardia e le province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Verbano Cusio Ossola, Novara e Vercelli. Gli spostamenti esterni ed interni a questi territori devono essere limitati all'indispensabile. Intanto, tra i bus controllati, un Flixbus proveniente da Milano è stato fatto fermare nell'area di parcheggio di piazza della Concordia e nessuno, a quanto si apprende, ha superato i 37,5 gradi. Il Flixbus è dunque poi ripartito per Matera. Ma sono in arrivo altri pullman partiti dal Nord.

Fuga dalla zona rossa

Il paradosso

Intanto, nonostante siano vietati gli spostamenti dalle zone rosse, Trenitalia non ha sospeso le corse perchè non vi sono state indicazioni in merito: regolari, infatti, risultano le tratte dei convogli in partenza da Milano e diretti al Sud. Il premier Conte ha fatto sapere che le forze dell'ordine potranno informarsi sulle motivazioni degli spostamenti dei passeggeri e, in casi eventuali, adottare provvedimenti. Ma non esistono al momento specifiche direttive in merito e, da ciò che si apprende, anche questa mattina i treni diretti al Sud sarebbero stati presi d'assalto, soprattutto da cittadini residenti in Lombardia ma originari del Mezzogiorno.

L'ordinanza della Campania

Tenta di correre ai ripari, dal canto la sua, la Regione Campania che, stamattina, ha emesso una nuova ordinanza ad hoc, nel tentativo di monitorare la situazione dei rientri dalle zone rosse. L'ordinanza firmata dal Presidente Vincenzo de Luca, in particolare, dispone l'obbligo di isolamento domiciliare per le persone rientrate in Campania dalla zona rossa:

ordinanza da inserire-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento