menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: 5 nuovi contagi totali a Nocera, San Valentino e Sant'Egidio

Ad annunciarlo, i sindaci di Nocera Superiore, Sant'Egidio del Monte Albino e San Valentino Torio: ecco di chi si tratta

Altri 4 contagi nel salernitano. Ad annunciarlo, i sindaci di Nocera Superiore e San Valentino Torio. In particolare, Giovanni Maria Cuofano ha informato i nocerini che due cittadini sono risultati positivi al Covid-19. Entrambi asintomatici, si trovavano già in isolamento da diverse settimane all’interno di una R.S.A. a seguito di Ordinanza sindacale di messa in quarantena. Ad un primo esame, i due erano risultati negativi al coronavirus.
"Abbiamo richiesto un secondo test rinnovando l’isolamento all’interno della struttura: l’esito, stavolta, è stato di positività al covid19 - ha concluso il sindaco - Questa particolare circostanza di negatività, in prima battuta, e di positività in fase di secondo accertamento, ci impone di non rilassarci e non abbassare la guardia.
Continuiamo a rispettare le misure di sicurezza e tutte le disposizioni come dal primo giorno".

San Valentino Torio

Altri due casi di contagio sono stati registrati anche a San Valentino Torio. "Si tratta di nostri concittadini appartenenti alla stessa famiglia che ha già avuto altri 3 casi di contagio. - ha detto il sindaco Michele Strianese- Stanno abbastanza bene e sono già isolati da una decina di giorni. Sono seguiti dall' ASL per la necessaria terapia. Come vedete, nonostante tutto, il virus è ancora in circolazione e dunque vi chiedo attenzione e disciplina. - ha aggiunto -  Vi raccomando di tenere solamente i contatti sociali strettamente necessari e di indossare sempre la mascherina, che ricordo essere obbligatoria quando si esce di casa". A San Valentino, in conclusione, 12 i contagi, 3 i guariti, 1 deceduto e 8 i casi attualmente positivi.

Sant'Egidio del Monte Albino

Nuovo contagio anche a Sant'Egidio del Monte Albino, dove ora si contano 17 casi. "Si tratta di un familiare convivente del caso n. 26, in quanto tale già sottoposto a quarantena in forza della mia ordinanza n. 46 del 21 aprile. - ha detto il sindaco Nunzio Carpentieri - Anche per lui vale il ragionamento che abbiamo fatto altre volte relativo alla facilità con cui il virus si diffonde all'interno dei contesti familiari. Dunque ce lo aspettavamo. La notizia positiva è che, per ora, i tamponi effettuati sugli altri due familiari conviventi sono risultati negativi. Vi informo che per diversi dei nostri concittadini positivi stiamo aspettando l'esito definitivo dei tamponi che dovrebbero certificarne la guarigione. Spero di potervi dare notizie in questo senso già nelle prossime ore. Posso già dirvi che le condizioni di salute sono, per tutti, buone. Insieme al dottore Francesco De Angelis, continuo a monitorare costantemente la situazione, nella speranza di portare a tutti la solidarietà dell'intera comunità di Sant'Egidio", ha concluso il primo cittadino. Resta invariato, intanto, il numero delle persone sottoposte a quarantena, pari a 9.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento