Cronaca

Pasqua a casa per i salernitani: il sindaco firma 20 quarantene obbligatorie

Uscire dalla propria abitazione richiederà una motivazione seria o impellente essendo i negozi di alimentari e i supermercati chiusi. Rafforzati i controlli nei quartieri

Pasqua e Pasquetta a casa. E’ quanto chiesto ieri ai salernitani dal sindaco Vincenzo Napoli e dal responsabile del Nucleo Protezione Civile di Salerno, Mario Sposito, per evitare la diffusione del Coronavirus. Uscire dalla propria abitazione richiederà una motivazione seria o impellente essendo i negozi di alimentari e i supermercati chiusi.  

I controlli

Anche per questo, da stamattina, oltre cento agenti della Polizia Municipale presidieranno i quartieri insieme alle forze dell’ordine. Anche perché i riottosi al rispetto delle regole non mancano. Nella sola giornata di venerdì, infatti, il primo cittadino ha firmato venti quarantene obbligatore in casa per altrattanti cittadini che erano usciti di casa senza un valido motivo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua a casa per i salernitani: il sindaco firma 20 quarantene obbligatorie

SalernoToday è in caricamento