Caso sospetto di Coronavirus a Polla: famiglia in quarantena

Un ragazzo di 25 anni, rientrato di recente dalla provincia di Lodi, presenta sintomi febbrili. Di qui la decisione del sindaco Giuliano di isolare lui e i suoi familiari per i prossimi quindici giorni

L'ospedale di Polla

Nuovo caso sospetto di Coronavirus in provincia di Salerno. Questa mattina il sindaco di Polla Rocco Giuliano, infatti, ha firmato un’ordinanza che impone la quarantena ad un ragazzo con sintomi febbrili rientrato di recente dalla provincia di Lodi.

L'ordinanza

Il provvedimento, emesso per motivi di prevenzione ed affisso sull'albo pretorio, vale anche per i suoi familiari per la durata di 15 giorni. Informate le autorità sanitarie del Vallo di Diano e anche le forze dell’ordine. Il primo cittadino, inoltre, avverte che "il mancato rispetto delle presenti disposizioni implicherà deferimento all’Autorità giudiziaria per violazione di disposizione dell’Autorità amministrativa e inflizione delle sanzioni di legge previste".

Il caso di Camerota

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento