menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Prefetto: "Lunedì incontro con i sindaci", stop agli eventi fino al 1° marzo

E' terminato il Comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza. Il prefetto della provincia di Salerno, Francesco Russo fa appello all'uniformità

La parola d'ordine è "uniformità". Il Prefetto della provincia di Salerno, Francesco Russo la pronuncia a più riprese, durante l'incontro con la stampa, svoltosi a margine del Comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza. Nei giorni dell'emergenza sanitaria nazionale per il coronavirus, c'è bisogno di decisioni istituzionali che siano figlie di un confronto e di una condivisione, in stretto contatto con l'Asl. Il primo passo sarà "un incontro - dice il Prefetto con tutti i sindaci della provincia di Salerno, fissato lunedì mattina a Palazzo Sant'Agostino, alle ore 10,30. Si è parlato anche della installazione delle tende da campo, all'esterno degli ospedali. Anche su questo aspetto si sta andando avanti. Abbiamo messo in campo tutti gli accorgimenti necessari per fronteggiare la possibile diffusione del coronavirus. Dobbiamo attuare - e lo stiamo facendo - comportamenti simili in tutti i Comuni, in modo tale che i cittadini sappiano esattamente qual è la realtà".  Infatti, è stata condivisa dai sindaci presenti l’intesa di effettuare direttamente la disinfezione all’interno dei locali scolastici, in un’ottica di collaborazione, e di sospendere le manifestazioni pubbliche fino al 1° marzo nello spirito di una coesione istituzionale a fini cautelativi.

Parla Strianese

I dettagli

il Prefetto ha ribadito l’esigenza di garantire un corretto circuito informativo inter-istituzionale per armonizzare gli interventi delle Istituzioni e, in particolare, dei sindaci. I primi cittadini dovranno attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dalle autorità competenti in materia sanitaria nonché alle disposizioni del Governo e della Regione Campania. L’incontro è stato animato dagli interventi degli amministratori locali. Si sono confrontati su alcuni degli aspetti problematici emersi in questi giorni, che hanno condotto all’adozione di ordinanze eterogenee. "Dopo l'incontro di ieri con tutti i sindaci, il governatore De Luca - ha spiegato il Prefetto Russo - abbiamo definito ulteriori passaggi. C'è stato anche un fatto nuovo, siamo venuti a conoscenza che è stato riscontrato un caso di coronavirus. Abbiamo confermato che le ordinanze dei sindaci saranno emesse in relazione alle indicazioni delle componenti tecniche delle Asl, quindi in maniera uniforme. Abbiamo ragionato anche in merito alle ultime decisioni di sospensione delle attività didattiche. Incontreremo tutti i sindaci ma attraverso la distribuzione di e-mail rivolgeremo già una serie di domande all'Asl, in queste ore. I quesiti sono stati già avanzati dai sindaci durante il Comitato e riguardano una serie di problematiche da fronteggiare e che stanno a cuore ai primi cittadini, a capo delle proprie comunità. Tutto ciò che afferisce alla regolamentazione di ciò che sta accadendo in Campania è contenuto nei provvedimenti che sono stati firmati dal governatore De Luca e che sono frutto del lavoro del tavolo regionale, in costante contatto con il tavolo nazionale. Questo incontro in Prefettura proseguirà in forme più ridotte con i sindaci. Lunedì li incontreremo tutti ma il principale interlocutore resta il dipartimento igienico sanitario".  Al termine del confronto, sono stati condivisi alcuni punti che il sindaco di Bellizzi, in rappresentanza dell’ANCI regionale, ha sintetizzato: uniformare i comportamenti circa gli atti da adottare in ogni comune, che dovranno conformarsi a quanto riportato nelle valutazioni tecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl. Il rappresentante dell’ANCI ha aggiunto che siederà al tavolo dell’Unità di Crisi in Regione anche in rappresentanza dei piccoli Comuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento