menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19: primo caso a San Cipriano Picentino, nuovi contagi nell'Agro e Vallo di Diano

Alfano ai suoi concittadini: "Sono in contatto con il dipartimento di prevenzione dell’Asl che sta monitorando la vicenda. La persona in questione è ricoverata ma in discrete condizioni. Restiamo a casa, usciamo solo in caso di necessità"

Primo caso di Coronavirus nel comune di San Cipriano Picentino. L’Azienda Sanitaria Locale, nel pomeriggio, lo ha comunicato direttamente al sindaco Sonia Alfano che, a sua volta, ha informato i suoi concittadini.

L’annuncio

Si tratta del medico di base Nicola Vitolo. "Coloro che hanno avuto contatti negli ultimi 14 giorni con il dottore sono invitati a comunicarmelo" dichiara il primo cittadino che spiega: "Sono in contatto con il dipartimento di prevenzione dell’Asl che sta monitorando la vicenda e insieme alle autorità sanitarie stiamo effettuando tutti i protocolli e le procedure utili per ricostruire la rete dei contatti, che è ricoverata ma in discrete condizioni. Al dottore Vitolo ed alla sua famiglia va il nostro sostegno. Pertanto, chiediamo, a tutti, di evitare commenti inopportuni e di agire nel rispetto delle restrizioni previste. Restiamo a casa e usciamo solo in caso di necessità. Solo così ne usciremo presto” conclude Alfano.

Nel Vallo di Diano

Tre anziani ospiti della Casa Famiglia di Padula sono risultati positivi al tampone. I test effettuati, complessivamente, sono 14. Si attendono per domani quelli relativi a tre operatrici.

Nell'Agro

"Ci sono cinque nuovi casi di positività al virus nella nostra città. Sono tutti soggetti che hanno avuto contatti stretti con altri nostri concittadini già contagiati". Ad annunciarlo è il sindaco di Scafati Cristoforo Salvati che aggiunge: "Come vi avevo detto, siamo ancora in piena emergenza, non si deve assolutamente abbassare la guardia. Non si scherza. Questo virus uccide. Dobbiamo restare a casa. Non mi stancherò mai di dirvelo. Non abbiamo alternative per tenere questo nemico invisibile lontano da noi e dalle nostre case. Forza, non molliamo!". A Sant'Egidio del Monte Albino un’altra donna è risultata positiva al tampone. E’ in quarantena già da giorni in quanto appartenente al nucleo familiare del caso numero 4. Con lei salgono a 20 le persone contagiate dal virus.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento