menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid-19, rientra a Giffoni la salma di Lucio Truono: parla il sindaco

Alle 18 di oggi si terrà la benedizione in forma ristretta nel rispetto delle normative vigenti. Continua l'inchiesta sul mancato ricovero nell'ospedale di Londra

E’ atteso per oggi pomeriggio il ritorno a Giffoni Valle Piana della salma di Lucio Truono, l’orafo di 43 anni deceduto lo scorso mese di aprile a Londra per Coronavirus.

L'annuncio

Alle 18 di oggi si terrà la benedizione in forma ristretta nel rispetto delle normative vigenti. “Dopo settimane in cui ho scelto il silenzio, rispettando il dolore della figlia Rosa e dei familiari, desidero comunicarvi questa notizia anche per il lavoro svolto per far rimpatriare la salma” dichiara il sindaco Antonio Giuliano che aggiunge: “Un ringraziamento va all’agenzia funebre Troisi che ha seguito da vicino la vicenda interfacciandosi continuamente con le autorità locali per permettere a Lucio di ritornare nella sua Giffoni”.

L'inchiesta

Intanto sul decesso del 43enne, trovato morto nella sua abitazione nel quartiere di Hatton Garden, sono tuttora in corso le indagini da parte della magistratura. Egli, infatti, aveva la febbre e altri sintomi riconducibili al Covid-19 ma non fu ricoverato. E, nel giro di poco tempo, è spirato lasciando un vuoto incolmabile in quanti lo conoscevano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento